Crea sito
RSS

Scrivimi

611 letture

Scrivimi le tue idee o articoli che ritieni importanti.

All’interno di quest’area troverai lo spazio dove affrontare tematiche che riguardano

Luco dei Marsi o più in generale altri tipi di discussione.

Grazie per la collaborazione

Claudio Del Bove Orlandi

2 Responses to “Scrivimi”

  1. Cesidio Says:

    Al mio paese

    Caro Luco,rialzati !Sveglia i tuoi figli assopiti e dì loro di riempire le strade,scuoti i tuoi guardiani distratti e dì loro di riempire le piazze .Preoccupati dei tuoi discendenti e chiedi loro perché si avvelenano le vene riempiendole di morte .Non lasciare che i tuoi vicoli si prestino a questi portatori d’illusione,spacciatori di dolore .Chiedi ai tuoi amati perché ti hanno abbandonato,chiedi ai tuoi tutori perché ti hanno trascurato,chiedi ai tuoi controllori, perché,voltandosi altrove,ti hanno lasciato solo a combattere i parassiti che ti sfruttano e che come cancro,ti rubano la vita,centimetro dopo centimetro, mese dopo mese .Fa che un giorno tu possa fermarti a chiederti:perché mi hanno tradito?Perché mi hanno lasciato cadere?I globuli bianchi,tutori della sopravvivenza,perché non intervengono?I sensori,perché non allarmano?Le campane,perché non suonano?La fede,perché non sveglia le coscienze?Io ,che ti guardo da lontano,soffro nel vederti cadere pezzo dopo pezzo,tra l’indifferenza,la rassegnazione,il menefreghismo .E da lontano mi chiedo:perché?
    Perché la smania ha preso il posto della tranquillità?Perché gli eccessi hanno preso il posto della semplicità?Perché si disprezza così la vita comprando la morte?I tuoi cari soffrono!Pensano di essere vivi morendo un po’ alla volta?No,mio caro Luco,la loro è solo una richiesta d’aiuto,ma nessuno l‘ascolta;la loro è una mano tesa in cerca d’appoggio,ma nessuno l’afferra;la loro è disperazione,ma nessuno li conforta;la loro è mancanza d’amore,ma nessuno glielo dona . Aiutiamoli,prima che sia troppo tardi,ricordandoci che: “ gli altri siamo noi “ !

    04 Novembre 2011

    CARUSI CESIDIO MASSIMO

    Reply

    • Claudio Del Bove Orlandi Says:

      Uno spaccato della nostra quotidianità! Ricordando sempre a noi stessi che “Prima o poi gli altri siamo noi”.

      Grazie per l’articolo

      Reply

Leave a Reply

*