Riflessioni di un Consigliere Comunale

Un buon padre di famiglia interviene quando la propria famiglia manifesta chiari segni di disagio, cosi secondo noi di Italia dei Valori dovrebbe fare il Sindaco.
A Luco da anni i cittadini manifestano chiari segnali di malumori nei confronti dell’attuale Amministrazione. Ebbene secondo me e noi dell’IDV il Sindaco dovrebbe affrontare in prima persona questo malumore. Il dovere del Sindaco è quello di informare, il diritto dei CITTADINI è quello di sapere. Avere un dialogo diretto con la propria gente in incontri rionali, dimostrerebbe capacità di analisi, significherebbe avere il polso reale del pensiero dei cittadini. Dare e avere ascolto va di pari passo.

Accettare il confronto dovrebbe essere prerogativa del primo cittadino, discutere anche in modo aspro le scelte Amministrative fatte  e che  vorrebbe fare in futuro. Assumersi la responsabilità di spiegare il perché di determinate scelte che potrebbero sembrare impopolari “davanti a loro”, sarebbe
un chiaro segnale di collaborazione effettiva con il territorio che amministra.

Respingere al mittente il qualunquismo che il Gruppo Consiliare CIVITAS cerca di diffondere ad arte all’interno del paese, evitare che questo qualunquismo diventi un cavallo di TROIA all’interno della coalizione, dovrebbe essere prerogativa di un Sindaco “presente” all’interno della propria comunità.

Molti sono i temi per cui secondo noi il Sindaco farebbe bene ad ascoltare i cittadini, ne elenco qualcuno
1) Il sistema di raccolta differenziata con relativo aumento delle tariffe, che tutti credevano dovessero diminuire?
2) La cessione del sistema idrico al CAM, La maggioranza dei luchesi non conosce la verità.
3) La mancata partenza dell’area artigianale, spiegare perché ancora è tutto fermo.
4) L’immigrazione con il duplice aspetto Lavorativo e di sicurezza.
5) Costruzione del ponte sulla Provinciale (tra l’altro senza una rotonda dove si innesta)
6) Opere pubbliche bloccate, perché ?      

      Questi alcuni argomenti a cui il Sindaco e la sua giunta dovrebbero dare risposte negli incontri che noi chiediamo. Mi Domando: Il  buon padre di famiglia interviene quando si è in chiara difficoltà?
Io credo di SI!

Perché il Sindaco non lo fa? Perché il Sindaco e la sua giunta si chiudono a riccio ostinandosi a ripetere che questo malumore è solo percepito e che in realtà a Luco va tutto bene?

                           Claudio Del Bove Orlandi

Precedente 1° Maggio a Luco dei Marsi contro le mafie Successivo Mi deve essere sfuggito qualcosa!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.