Progetto ACIAM di discarica per rifiuti in località “VALLE DEI FIORI” (Gioia dei Marsi)

A breve dovrà realizzarsi un unico ambito provinciale per lo smaltimento dei rifiuti ed il luogo prescelto di Valle dei fiori, (maggiori info anche QUI) oltre a risultare eccentrico rispetto
ai centri di maggiore produzione dei rifiuti, rischia, insieme al complementare impianto di Aielli, di risultare del tutto non dimensionato e di rappresentare soltanto un fattore di rischio innescato su un territorio già sottoposto a notevole stress ambientale ed antropizzazione.

Proprio in virtù della previsione dell’ATO provinciale e della necessità di una complessiva ridiscussione del contratto di servizio tra l’Azienda che sarà incaricata della gestione del ciclo dei rifiuti e le municipalità, si evidenzia – come già autorevolmente rappresentato da alcune istanze della società civile e dal WWF Abruzzo – la necessità di uno studio approfondito a livello provinciale onde individuare, alla luce dei modificati parametri di popolazione e di ambito, il sito geologicamente idoneo, in modo ineccepibile -attraverso le più moderne tecniche a disposizione-, all’insediamento della discarica provinciale.

Si invita il consiglio regionale, quello provinciale nonché tutte le municipalità ad attivarsi in quanto non è in gioco la sola consistenza delle bollette TARSU ma anche e soprattutto la salute dei cittadini, il loro standard di vita, la preservazione di risorse fondamentali (l’acqua lo diverrà ancor più, nel prossimo futuro) ed il rilancio economico dei centri della Marsica, in specie quella orientale.
claudio del bove orlandi
Candidato alle Elezioni Provinciali

Precedente CHI è CONTRARIO ALLA DIFFERENZIATA? Successivo Agricoltura,Fucino,Marsica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.