Crea sito
RSS

Ferragosto a Luco dei Marsi

20 agosto 2013

Politica Luco dei Marsi

      Il 15 Agosto, Ferragosto a Luco dei Marsi. Una data che è diventata consuetudine per gli Amministratori dell’ex Sinistra  incontrare i cittadini di Luco per discutere e portare a conoscenza del lavoro fatto e quello ancora da fare. Quest’anno però i consiglieri erano di minoranza ed è dovuto toccare al Segretario del PD aprire il confronto (non di portare il solo saluto) con i cittadini. Tante chiacchiere, tanti luoghi comuni, tante parole, insomma niente di nuovo all’orizzonte. Il Segretario del PD luchese si è appassionato nello spiegare-valutare, ed ha detto una cosa che ai più poteva sembrare ovvia, ma che nella realtà non lo è. Ha urlato a squarciagola che il PD non è l’unica forza del centro sinistra, e che, se in passato si è sbagliato, riconoscerlo è da persone intelligenti, ammettere di aver sbagliato non significa mortificarsi anzi il contrario significa crescere. I presenti, credo, io sicuramente, si sarebbero attesi la fatidica frase “il PD di Luco ha sbagliato su tutta la linea visti i risultati, ne prendiamo atto e cerchiamo di non ripetere gli stessi errori nel futuro”.

     Niente, neanche una parola se non dirottare la responsabilità della poca partecipazione, ai Social network e ai Blog, a cui i cittadini farebbero ricorso per sottolineare le problematiche e le critiche. Ancora una volta la responsabilità è degli altri. Sempre nel suo comizio il Segretario ha nominato più volte il Ministro dell’Ambiente che è venuto a Luco, ma non ha mai nominato le cause e gli effetti con cui il PD sostenendo e votando tutte le leggi e i provvedimenti ha contribuito a far arretrare il nostro bel paese Italia e Luco agli anni post bellici.

   Non una parola sulle difficoltà che i cittadini stanno attraversando e che continueranno ad avere sulla propria pelle. Nessuna parola su come mai il PD attraverso il peggior Presidente della Repubblica (PD) e i suoi lacchè si sta adoperando per suggerire e spianare la strada per la salvezza di un delinquente (che è stato  l’avversario dello schieramento a loro avverso “solo nei comizi di piazza”, perché tutti sapevamo e sappiamo che è il loro vero padrone). Neanche un accenno non una parola su un avvenimento come questo. Insomma un comizio pieno di vuoto seguito da un pari comizio dell’ex Sindaco che oltre ad aggiungere alcune ovvietà sulle responsabilità del Sindaco, ha seguito praticamente sulla stessa linea di vuoto elencato dal Segretario del PD.

   Abbiamo passato circa un’ora sulla nostra bella Piazza all’ombra di un bel sole di Ferragosto.

Claudio Del Bove Orlandi

P.S. La Consigliera De Rosa era assente come mai?

474 letture

No comments yet.

Leave a Reply

*